albania kruja museo skanderbeg castello

Albania: Kruja, che meraviglia

Ormai sono diventata ripetitiva: l’Albania non smette di affascinarmi. Sono talmente legata a questo paese e lo trovo talmente bello che appena ho occasione ne approfitto per andare alla scoperta di nuove mete. Ogni volta che viaggio in Albania rimango sempre colpita dalla varietà dei paesaggi, dai panorami mozzafiato e dalla bellezza delle città storiche. Come Kruja, un’incantevole cittadina a circa un’ora di auto da Tirana che mi ha lasciata senza parole. Sarò sincera: nonostante la sua importanza storica, non mi aspettavo assolutamente niente da questo posto. Invece, Kruja mi ha completamente stregata. La città è molto piccola e può essere facilmente visitata in mezza giornata, per questo e per la vicinanza con Tirana, consiglio di considerarla come meta ideale per un daytrip dalla capitale.

albania kruja pazar moschea

 

 

Pazari i Krujës

Il Pazari è il cuore di Kruja, un luogo coloratissimo, ricco di graziosi souvenir, dove è impossibile non fermarsi durante una visita alla città. Una serie continua di tetti in mattone, botteghe in legno e in pietra, tappeti con motivi geometrici tipici dei Balcani, viuzze acciottolate e scorci pittoreschi: insomma, una meraviglia. Oltre ai classici magneti da frigo, qui si possono fare interessanti acquisti artigianali, come oggetti per la casa, gioielli, tovaglie, raki (la grappa tipica dei Balcani) e, appunto, tappeti. Passeggiando per il mercato vi capiterà di assistere alla lavorazione al telaio dei qilim, i tradizionali tappeti albanesi, sapientemente realizzati dalle artigiane del posto. Il mercato è stato ristrutturato nel 2015, infatti è architettonicamente impeccabile, pulito e ordinato. Camminando lungo la stradina in pietra che conduce al castello e al museo di Skanderbeg vi sembrerà di essere stati catapultati indietro nel tempo. Non perdete l’occasione di visitare la cittadella costruita all’interno delle mura del castello: il mio consiglio è di passeggiare qui prima di visitare il museo e di perdervi tra i vicoli nascosti su cui affacciano deliziose porte in legno e profumatissimi fiori.

albania kruja pazar mercato gatto signora

albania kruja pazar mercato souvenir tappeti

albania kruja artigiana lavoro tappeti tradizionali

Muzeu Kombëtar Gjergj Kastrioti Skënderbeu e il Castello 

Kruja è la patria dell’eroe nazionale albanese più famoso di tutti i tempi, Giorgio Castriota Skanderbeg che, nel XV secolo, trasformò la città in un bastione difensivo per combattere l’avanzata dell’Impero Ottomano. Ancora oggi qui è, quasi tutto, legato al mito di Skanderbeg: il museo in suo onore, la grande statua che accoglie i visitatori all’inizio del centro storico, i souvenir del bazar. Durante la mia visita a Kruja ho avuto il piacere di assistere a una rappresentazione teatrale organizzata da, credo, professoresse e ragazzini delle scuole medie che mettevano in scena alcuni episodi della vita dell’eroe. Il luogo che, però, più di ogni altro è dedicato al Castriota è il Museo Skanderbeg (biglietto di ingresso: 200 lekë). L’edificio, situato all’interno delle mura del vecchio Castello di Kruja dove ancora oggi abitano alcune persone, è talmente bello e maestoso che, appena l’ho visto, ho subito pensato che potrebbe essere utilizzato come set di riprese della serie TV Game of Thrones! Al suo interno custodisce repliche di armi e opere che rappresentano Skanderbeg in guerra contro gli ottomani. Bellissime anche le statue giganti all’ingresso e il drammatico dipinto su muro nella prima sala. Per ironia della sorte, durante la mia visita al museo, ho potuto ascoltare il richiamo alla preghiera del muezzin proveniente dalla moschea situata nei pressi del bazar: Skanderbeg è stato uno strenuo difensore del cristianesimo e, a due passi dal museo in suo onore, si trova una graziosa moschea. Potrà sembrare strano, ma non qui. Il rispetto delle religioni e il multiculturalismo è uno dei punti di forza dell’Albania, da cui noi italiani dobbiamo solo prendere esempio. Partecipare a questo momento altamente emotivo e assistere al calar del sole sulla terrazza panoramica del museo, ammirare le sfumature nel cielo e le luci di Tirana in lontananza, è stato davvero coinvolgente e mistico.

albania kruja castello signore suona çifteli

albania kruja museo skanderbeg

albania kruja museo skanderbeg castello

albania kruja vista castello da hotel panorama

Da portare nello zaino:
Albania, Bradt Guides
Tirana e Albania, Gjata & Vietti

CONDIVIDI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *