I miei viaggi

Disconnettersi per ritrovarsi: il detox digitale in vacanza

Ogni giorno mediante Internet e i social networks partecipiamo, inconsapevolmente, a più di 2.000 interazioni digitali. Sì, avete letto bene: 2.000. Un numero che, per certi versi, spaventa e che, per molti altri, è fonte di grande stress. È chiaro che, oggi, è pressoché impossibile non dedicare qualche minuto della propria giornata alla ricerca di informazioni online, alle letture digitali, al passatempo sul web, ma ogni tanto fa bene prendersi una doverosa pausa e impiegare il proprio tempo altrimenti, dedicandosi alla famiglia, alle uscite gli amici o semplicemente rilassandosi leggendo un libro (cartaceo) appoggiato da troppo tempo sul vostro comodino. Una bella idea può essere quella di organizzare una vacanza all’insegna del “detox digitale”. Di cosa si tratta? Un viaggio, da soli o in compagnia, in cui ci si disconnette completamente da internet per qualche giorno. Un’utopia? Niente affatto. Basta scegliere una destinazione, meglio se selvaggia o remota, e lasciarsi ammaliare da ciò che ci circonda senza sentire l’impulso costante di catturare il momento e condividerlo con il resto del mondo. Certo, ogni viaggiatore che si rispetti, durante i propri viaggi, non può fare a meno di scattare foto dei luoghi che visita e appuntarsi notizie interessanti. Ciò che non occorre fare è rendere il mondo immediatamente partecipe delle proprie esperienze. Meglio viverle al massimo, dedicare un po’ di tempo a se stessi e ammirare in pace ciò che la natura offre.

Cerca qui i tuoi voli momondo
Cerca qui i tuoi hotel momondo

Il sito web momondo è ricco di ispirazioni di viaggio, ma se volete qualche consiglio specifico, ecco le mie tre mete preferite in Albania dove andare per allontanarsi, temporaneamente, dal mondo digitale:
1)Riviera Albanese: le spiagge della costa sud dell’Albania sono un paradiso naturalistico senza pari, dove rilassarsi nuotando nelle acque cristalline dello Ionio, esplorare i villaggi nascosti tra le montagne e perdersi in sentieri di campagna che conducono alla scoperta di antichi monasteri ortodossi a picco sul mare. Questi luoghi sono talmente belli che non sentirete la minima necessità di connettervi, anzi scorderete persino di aver portato con voi il vostro smartphone.
2)Girocastro: la città-museo dell’Albania è un gioiello dell’architettura ottomana e una delle destinazioni più affascinanti non solo del Paese, ma di tutti i Balcani (non a caso è stata inserita nella lista Unesco dei patrimoni dell’umanità). Tra visite al vecchio bazar, al castello e ai quartieri fuori dal centro storico, immersi completamente nel verde, approfittatene per riconnettervi con voi stessi, lontano dal caos delle grandi città.
3)Koman e Shala: chi ama gli scenari montuosi non può fare a meno di visitare il Lago di Koman e il fiume Shala. Questi due gioielli del nord dell’Albania sono destinazioni ideali per sconnettersi qualche giorno e ritrovare se stessi. Il tragitto in barca sul lago di Koman, creato artificialmente negli anni ’70, conduce fino al fiume Shala, uno dei pochi corsi d’acqua intoccati dell’Albania, talmente bello che è stato soprannominato “la Thailandia albanese”. Rilassarsi è qui la parola d’ordine.

#admomondo #owtravelers

Leggi di più su momondo:
Le migliori offerte di viaggio momondo
Le 3 migliori destinazioni per l’estate nei Balcani del sud
Open World Travelers momondo: sono stata selezionata come momondo ambassador

Seguimi anche su Facebook: Letters From The Balkans

CONDIVIDI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *