I miei viaggi

Albania del nord: Agroturizem Rruga e Mullirit, Reç, Malësi e Madhe

Ci sono posti che non appaiono mai nelle guide turistiche e dove, raramente, capita di imbattersi in altri viaggiatori. Non per questo, tali destinazioni non meritano di essere prese in considerazione come mete di viaggio. Anzi, per quanto mi riguarda, dovrebbe essere una ragione in più per incuriosirsi e andare a scoprirle. Il nord dell’Albania, sebbene meno famoso rispetto alle idilliache destinazioni del sud, ha cominciato a inserirsi nella mappa dei globetrotters più avventurosi che hanno avuto il piacere di fare escursioni tra le meraviglie naturalistiche di Valbona e Theth o la traversata in barca sul Lago di Koman. Molti meno, invece, conoscono Reç. E io, oggi, voglio presentarvi un bellissimo posto dove ho avuto la fortuna di andare per ben due volte nel corso dell”ultimo anno (qui potete leggere la mia avventura dell’autunno passato), grazie all’organizzazione CEED Albania che mi ha invitata a scoprire le meraviglie di questo nord (ancora) poco conosciuto. Nascosto oltre la secolare Foresta di castagni (Pylli i Gështenjave), dichiarata monumento culturale albanese nel 1974 per via della presenza di oltre 30.000 alberi alcuni dei quali vecchi di 300 anni, si trova un delizioso agriturismo a gestione familiare con 3 camere (1 doppia e 2 singole) e un giardino fiorito dove rilassarsi durante le miti giornate di sole: l’Agroturizem Rruga e Mullirit.

Durante la mia ultima visita di qualche settimana fa, l’agriturismo ha ospitato la giornata di chiusura del meraviglioso progetto AgroTourism, implementato da CEED Albania, avente ad oggetto la promozione dell’agro-turismo in tre aree rurali del nord Albania (regione di Scutari, Malësi e Madhe, Pukë), attraverso la realizzazione di sei agriturismi gestiti da famiglie del posto, il sostegno finanziario e l’assistenza nelle pratiche di marketing. La giornata, alla quale hanno partecipato anche membri di USAID Albania e l’Ambasciatrice di Svezia a Tirana, Elsa Håstad, è stata caratterizzata da musiche tradizionali, balli tipici e un delizioso buffet con alcuni piatti della cucina albanese preparato dalla proprietaria dell’agriturismo, che è un’ottima cuoca. La struttura è situata in un contesto naturalistico splendido e offre la possibilità di fare numerose attività all’aria aperta, tra cui escursioni, esplorazioni di antiche grotte, ma anche attività di raccolta della frutta stagionale o, perché no, semplicemente riposarsi. Se già conoscete bene l’Albania e avete voglia di andare alla scoperta di posti nuovi o se le aree montane sono la vostra passione, il mio consiglio è di venire qui: Rruga e Mullirit è il posto ideale se si ha bisogno di staccare, per qualche giorno, dal caos cittadino e dalla quotidianità e rilassarsi essendo circondati interamente dalla natura. Buon viaggio!

 

Agroturizem Rruga e Mullirit
Rruga Viktor Makaj, Reç, Malësi e Madhe
Potete prenotare la vostra camera qui o telefonando a questi numeri +355674197050/+355693198026 (i proprietari parlano albanese e inglese). Come arrivare: L’aeroporto più vicino è quello di Podgorica, Montenegro, che dista solo 55 km. Altrimenti, si può atterrare su Tirana che dista 112 km.

Leggi di più sui Balcani:
Albania: 10 motivi per partire (subito)
Kosovo: viaggio nel cuore dei Balcani

Montenegro: cosa vedere in tre giorni

Seguimi anche su Facebook: Letters From The Balkans

CONDIVIDI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *