Cartoline dall’Albania. Maggio: Pogradec e il lago

La destinazione di maggio di Cartoline dall’Albania è Pogradec. La città, che affaccia sul lago di Ohrid, uno degli specchi d’acqua più antichi e profondi del vecchio continente, è una delle mete imperdibili per chi vuole visitare un’Albania meno classica e lontana dalle “rotte tradizionali”, ma sempre affascinante. Il lago è un vero e proprio gioiello della natura e sulle sue sponde, oltre a Pogradec, affacciano incantevoli villaggi di pescatori che sembrano rimasti fermi nel tempo e sono rinomati per l’eccellente gastronomia. Lo scorso luglio, finalmente, anche il lato albanese del lago di Ohrid (le sponde macedoni lo sono dal ’79) è stato inserito nella lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO: come potrebbe essere altrimenti data la sua bellezza e unicità? Ecco le vostre stupende immagini!

 

AMER DEMISHI
Come fotografo posso dire che le cose che preferisco di Pogradec sono la natura e la pace che trasmette. Sia che si tratti di una passeggiata lungo le sponde del lago o di un’escursione nelle montagne circostanti, basta fermarsi un attimo, chiudere gli occhi e fare un respiro profondo per essere in pace con se stessi. E poi questa zona offre tante attività durante la stagione estiva, bagni nel lago, paddling, hiking etc.
(Potete seguire Amer sul suo profilo Instagram)

 

ROZANA XHAFERAJ
Pogradec è una bella città albanese situata sulle sponde di uno dei laghi più antichi e profondi d’Europa e circondata da dolci colline: il posto ideale per rilassarsi.
(Potete seguire Rozana sul suo profilo Instagram)

 

DRAKE FRIESEN
Adoro Pogradec, il modo in cui è adagiata intorno al lago e abbracciata dalle montagne circostanti. Questa foto l’ho scattata in cima alla collina dietro la città dove un tempo c’erano le rovine del Castello di Pogradec.
(Potete seguire Drake sul suo profilo Instagram)

 

DERAND KRASNIQI
Il lago di Ohrid e la natura circostante in tutto il suo splendore: ogni volta è uno spettacolo da ammirare.

 

ARJAN CARAJ
Pogradec è un incantevole comune albanese che affaccia sul lago di Ocrida che, dalla città, si ammira in tutta la sua bellezza. La natura affascinante e le persone rispettose fanno di Pogradec la mia prima scelta quando si tratta di viaggiare in Albania.
(Potete seguire Arjan sul suo profilo Instagram)

 

JAMES LEITHART
In tanti non apprezzano le piccole città perché non sempre sono in grado di offrire tutto, invece il suo essere contenuta è una delle ragioni per cui io amo Pogradec. È calma. Se voglio trovare nuove esperienze posso spostarmi ovunque, ma per me Pogradec è il posto perfetto per rilassarsi, ricaricarsi e prepararsi per la prossima avventura.
(Potete seguire James sul suo canale YouTube e sul suo profilo Instagram)

 

ANNALISA MARZIA FELICELLA
Gli elementi naturali congiungono ciò che l’uomo vuole per forza chiamare confine nazionale. Pogradec, Albania.. .il lago di Ohrid e il confine macedone a pochi km.
(Potete seguire Annalisa sul suo profilo Instagram)

 

VALTER ZHARA
Uno dei posti più rilassanti dell’Albania dove è sempre piacevole passare qualche giorno.
(Potete seguire Valter sul suo profilo Instagram)

 

Vuoi partecipare anche tu a “Cartoline dall’Albania?

Semplice: ogni mese indicherò sulla mia pagina Facebook Letters from the Balkans un tema specifico e potrai inviarmi la fotografia scattata da te che ritieni più bella, che poi pubblicherò qui sul blog e sulla pagina Facebook Letters from the Balkans. Insieme alla fotografia inviami anche una descrizione di circa due/tre righe dell’immagine, che luogo specifico ritrae, che emozioni hai provato. Non dimenticarti il tuo nome e, se ne hai uno, il tuo sito web e/o profilo Instagram. Il tutto va spedito a francescamasotti@hotmail.it nei termini che saranno indicati di volta in volta.
A brevissimo pubblicherò la destinazione del mese di giugno e, se avrai voglia, potrai partecipare con una tua bella immagine, perciò… stay tuned!

Leggi di più sull’Albania:
Cartoline dall’Albania. Aprile: Girocastro
Cartoline dall’Albania. Marzo: Lago di Koman 
Cartoline dall’Albania. Febbraio: Korça

Seguimi anche su Facebook: Letters From The Balkans

CONDIVIDI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *