Bosnian Cooking Lessons: lezioni di cucina bosniaca a Sarajevo

Stagionale, biologico e tradizionale. Sono i tre segreti alla base di Bosnian Cooking Lessons, il modo migliore e più divertente per immergersi nell’affascinante realtà gastronomica di Sarajevo e della Bosnia ed Erzegovina. Sulle colline della capitale bosniaca, da cui si ammirano scorci incantevoli sulla città e sulle montagne circostanti, Mersiha Kevelj-Panjeta, organizza cooking class durante le quali insegnano ai partecipanti a preparare alcuni piatti tradizionali bosniaci. <<Ho imparato a cucinare da mia madre, quando ero una bambina. Tutto ciò che ho appreso lo devo a lei che, durante la guerra, per tenermi lontana dalla strada e salvarmi dagli spari dei cecchini, mi impegnava in cucina, tra i fornelli, con i pochi prodotti che circolavano all’epoca>>, racconta Mersiha.

Dall’apprendimento veloce alla passione fino alla realizzazione di una cucina dove insegnare agli ospiti i piatti più noti della gastronomia della Bosnia ed Erzegovina, il passo è stato breve. <<Un giorno, dopo aver accompagnato tre viaggiatori alla scoperta delle bellezze culturali e naturalistiche della città e dei suoi dintorni, ci è stato da loro chiesto dove fosse possibile partecipare a una lezione di cucina bosniaca in città. Abbiamo cercato ovunque, ma non abbiamo trovato niente. Allora, io e mio marito, li abbiamo invitati a casa nostra a cucinare insieme a noi alcuni piatti tradizionali. Hanno accettato immediatamente e i loro giudizi positivi sull’esperienza ci hanno dato l’idea: così è nato Bosnian Cooking Lessons>>, conclude.

Tra i piatti preparati con i prodotti del rigoglioso orto di casa, non mancano i japrak, involtini di foglia di vite (o verza, a seconda della stagione) ripieni di riso e profumati con la menta, e il burek, il più noto e gustoso tra i cibi balcanici, una combinazione di sfoglie di pasta fillo ripiene, come vuole la tradizione bosniaca, di carne di manzo trita. Per chi preferisce provare sapori più intensi, il piatto perfetto è la sogan dolma, una cipolla caramellata, ripiena di carne, riso e spezie e decorata con un cucchiaino di panna acida. Tra una ricetta e l’altra, si gustano i sapori decisi di questa terra generosa e varia dove nel corso dei secoli si sono succeduti più imperi che ne hanno permeato le tradizioni, anche, gastronomiche. Si mangiano i piatti preparati con cura, sotto l’occhio vigile della cuoca, scambiandosi racconti e aneddoti di vita, mentre si ammira, dall’alto, l’incanto di Sarajevo.

Per info:
Bosnian Cooking Lessons
Sarajevo, Hum Brdo
+38761199920
bosniancookinglessons.com

Leggi di più sui Balcani:
Il caffè turco, eredità ottomana nei Balcani
Cucina bosniaca: 10 piatti da provare assolutamente
Cucina macedone: 10 piatti da provare assolutamente

Seguimi anche su Facebook: Letters From The Balkans 

 

 

CONDIVIDI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *